Diario-Viviana

 Viviana_Occhi

mi chiedi perchè faccio quello che faccio ... mi manca la risposta  e tu mi dici:  

"E' LA TUA RAGIONE DI VITA ...", chiedo a TE:

Tu hai una ragione di vita?       "...una ragione di vita che vada oltre la materialità?

 che ti faccia star bene e faccia star bene altre persone?"  



Stampa

1296 = lottare per condividere un GRAZIE ... assurdo. Il coraggio di dire sono amareggiata e poi l'arrivo di Lorena da Campagnalupia Ve = dire grazie ai ragazzi

1296

Di ieri, ricordo una telefonata aghiacciante, il dover  lottare per condividere un GRAZIE ...
cosa che dovrebbe essere nella normalità, nella mission di ogni Adunata, incontro = assurdo.
Il coraggio di dire sono amareggiata per quanto stà avvenendo, perchè quando si aderisce ad
un progetto, lo si porta avanti con impegno e concretezza.
Questa è la Sorgente Dei Sogni, che tappa dopo tappa rafforza la mission : INSIEME !
e l'ONORE di poter condividere un GRAZIE con chi in un percorso ha sostenuto una
ospitalità e condiviso il valore di donare dei tappi ' '' PRIORITARIO  - IRREMOVIBILE ''
non cerchiamo di essere in prima linea, cerchiamo di ringraziare pubblicamente.
cosi', con l'amarezza ed un dolore grande per dover dividere
'' zoccolo duro e vertici '' nel loro saper fare e nel loro dire ferisce.
Noi dobbiamo rispettare sempre chi ci ospita, ma con fermezza dobbiamo
saper valutare se le circostanze per dire GRAZIE corrispondono alla mission
della BOTTIGLIA eco-solidale. Un grazie detto a pochi eletti che hanno 
assistito esternamente e non a quelli che hanno materialmente fatto = è sbagliato.
Lottare e difendere il valore di RINGRAZIARE tutti coloro che sostengono
Il coraggio di esternare il proprio rammarico sapendo che chi è dall'altra parte ha
solo ordini da eseguire e non sarà portavoce di valori, ma di parole.
Nella responsabilità di ogni ruolo rivestito c'è anche il dovere di
saper cogliere l'attimo giusto per consolidare la RETE UMANA.

 

e poi ????
poi l'arrivo di Lorena da Campagnalupia Ve = che chiede di dire grazie ai ragazzi
per i tappi che stanno donando e lei nel viaggio della speranza al C.R.O.  riempie la
macchina e porta quei tappi a sostenere la Borsa di Studio dell'infermiera di ricerca.
QUESTO è il valore assoluto della RETE.
DIRE / FARE / COINVOLGERE.
con umiltà e semplicità in 7 passaggi riassumiamo per questi ragazzi il viaggio dei loro tappi.

QUANTO VALE questa seconda telefonata ?
impagabile la gioia di una donna, mamma che desidera dire GRAZIE a studenti che poco conosce.
Che viaggia dal Veneto al Friuli per sconfiggere il cancro e con sè trova il tempo e la voglia di protare
un carico di tappi e DONARLO. = RIPAGA DI OGNI SOFFERENZA e CONFERMA IL VALORE 
DELLA MISSION della BOTTIGLIA eco-solidale.

Grazie a Stud da Ospite del Cro Loredana Dozzo 04 2017